Zafferano

Lo zafferano deriva dal fiore del crocus sativus i cui stimmi essiccati immersi in un liquido sprigionano un forte colore giallo-arancio e un aroma intenso.

  fiore_in_sezione

Mettiamo a dimora i bulbi -tuberi in estate, alla fine di agosto, e i fiori  sbocciano al primo freddo autunnale.

All’interno dei fiori ci sono tre stimmi che vengono raccolti al mattino presto prima che i raggi del sole facciano aprire il fiore e ne compromettano la qualità.

DSC_5432

DSC_0693crocus-sativus-saffron-2

Una volta raccolti gli stimmi vengono essiccati, per fare 1 grammo di zafferano occorrono circa 150 fiori perciò questa preziosa spezia è definita oro rosso e il suo prezzo e’ assimilabile a quello dell’oro.

coltivazione-zafferano_O2

A questo punto il nostro zafferano è pronto per impreziosire tante ricette della nostra cucina con il suo inconfondibile aroma o per essere usato a scopo terapeutico sotto forma di tisane e infusi in quanto ricchissimo di sostanze antiossidanti.

pianta-zafferano_O3